logo stampa sportello


5 per mille: nel 2007 sono 15 milioni i contribuenti
Premiato il non profit (28/11/2007)


Sono a oggi 14,7 milioni i contribuenti italiani, oltre il 55% del totale, che nel 2007 hanno deciso di destinare il cinque per mille dell'IRPEF ai soggetti inseriti in una delle tre macroaree previste dalla norma, ovvero le organizzazioni che rientrano nel settore del volontariato (associazioni di volontariato, ONLUS, associazioni di promozione sociale e altre associazioni riconosciute), universitÓ e soggetti attivi nel settore della ricerca scientifica e della ricerca sanitaria. ╚ questo il dato che emerge dagli elenchi provvisori del 5 per mille 2007, che riportano le scelte espresse dai singoli contribuenti, pubblicati sul sito Internet dell' Agenzia delle Entrate .

A beneficiare maggiormente del 5 per mille, come giÓ avvenuto l'anno scorso, Ŕ stato il settore del volontariato, premiato da 9.911.000 scelte. A seguire gli enti impegnati nella ricerca sanitaria con 2.586.937 di scelte espresse e quelli attivi nella ricerca scientifica, con 2.207.230 di preferenze. Mancano all'appello le preferenze espresse mediante compilazione degli appositi schedini, utilizzati sia dai contribuenti non tenuti all'obbligo della dichiarazione, sia da quanti hanno fatto ricorso ai sostituti di imposta o ai canali di trasmissione di banche e poste. Si tratta di circa 700.000 scelte che ancora non sono pervenute all'Agenzia delle Entrate. Gli elenchi definitivi dei beneficiari e degli importi saranno resi pubblici entro il 31 marzo 2008.



Fonte: Redattore sociale , 28/11/2007



pubblicato: 28-11-2007 - modificato: 09-05-2012





chiudi finestra