logo stampa sportello


Condizione di handicap


Con la Legge 5 febbraio 1992, n. 104 ("Legge-quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate") si aggiunge al concetto di invaliditā civile quello di handicap e la distinzione tra handicap e handicap in stato di gravitā.

Č persona handicappata chi presenta una minorazione fisica, psichica o sensoriale, stabilizzata o progressiva, che č causa di difficoltā di apprendimento, di relazione o di integrazione lavorativa e tale da determinare svantaggio sociale o emarginazione.
Il riconoscimento di invaliditā civile, cecitā o sorditā non implica necessariamente anche il riconoscimento della condizione di persona handicappata.

Il riconoscimento di invaliditā dā diritto:
- ad alcune provvidenze economiche;
- a essere iscritti nelle liste speciali dei Centri Per l'Impiego (ex Uffici di collocamento);
- all'esenzione dal pagamento del ticket sanitario;
- a ottenere protesi, ortesi e ausili.

Il riconoscimento della condizione di persona handicappata dā diritto a ottenere:
- i servizi socio-assistenziali istituiti dai Comuni;
- i servizi per garantire l'inserimento e l'integrazione scolastica istituiti dai Comuni e dalla Sanitā (i servizi di riabilitazione, di neuropsichiatria infantile, ecc.);
- l'esenzione dalla tassa di circolazione.

La condizione di persona invalida civile, persona sorda o persona cieca civile č rigidamente connessa a un giudizio medico-legale.

La condizione di persona handicappata e il suo grado (lieve, medio, grave, gravissimo) č collegata, ma non necessariamente coincidente, con la condizione di invaliditā civile, di sorditā o di cecitā.

Pertanto, č possibile che due persone, a paritā di categoria e percentuale di minorazione, vengano valutate in modo differente rispetto all'handicap. Per la valutazione dell'handicap ha molta rilevanza il fattore soggettivo e quello ambientale.

Per approfondimenti:
- Lo speciale di Disabili.com sulla Legge 5 febbraio 1992, n. 104


Fonte: CID



pubblicato: 13-01-2003 - modificato: 03-05-2013





chiudi finestra