logo provincia di Torino
vai a areaGIOVANI vai a tipoNews
segui il nostro RSS (nuova finestra)    seguici su facebook (nuova finestra)    seguici su twitter (nuova finestra)

cerca nell'archivio
  • tipo ricerca
  •      

Valid XHTML 1.0 Strict   CSS Valido!
WCAG 1.0 (Level A)
“Primo Maggio tutto l’anno” giunge alla quarta edizione
Le iscrizioni al concorso dell’Amesci scadono il 10 febbraio (25/01/2008)


Per il secondo anno consecutivo l'Associazione Mediterranea per la promozione e lo Sviluppo del Servizio Civile ( Amesci ) è tra i promotori in Campania dell'iniziativa “ Primo Maggio tutto l'anno 2008 ”, giunta alla quarta edizione nazionale, che invita alla partecipazione i giovani musicisti. La Rassegna nazionale dedicata alla musica emergente anche quest'anno porterà i migliori artisti sul palco del concerto del Primo Maggio in Piazza San Giovanni, organizzato da CGIL, CISL e UIL a Roma.

Possono partecipare tutti gli artisti (singoli o gruppi) italiani e non, residenti in Italia, o di cittadinanza italiana residenti all'estero, che non abbiano avuto pubblicato e/o distribuito più di un cd da major discografiche e che non si siano già esibiti in una delle precedenti edizioni del Concerto del 1° Maggio. Sono ammessi tutti i generi musicali; non sono ammesse le “cover” . Nel corso della rassegna si sfideranno decine di gruppi giovanili. Le selezioni culmineranno nella finale regionale che si svolgerà a Napoli.

Sul sito Internet dell'Amesci si possono trovare tutte le informazioni per iscriversi gratuitamente al concorso entro il 10 febbraio 2008 .

«Nella regione più giovane di Europa - ha dichiarato Enrico Maria Borrelli, presidente Amesci - la grande sfida sta nel raccogliere, promuovere e valorizzare le centinaia di ragazzi e ragazze portatori sani di energia e di rinnovamento. La rassegna “Primo Maggio tutto l'anno” consente di affrontare questa sfida a partire dalla musica, dalla miriade di gruppi giovanili campani».

«Eventi come “Primo Maggio tutto l'anno” - ha sottolineato Salvatore Esposito, responsabile delle Politiche Giovanili Amesci -, rispondono a una esigenza sempre più sentita dalle giovani generazioni: il bisogno di luoghi e momenti in cui poter esprimere energie, idee, capacità. Crescente è la domanda dei giovani campani di luoghi che possano valorizzare competenze e creatività. Una domanda di senso che va raccolta e a cui tutti, a partire dalle istituzioni, devono rispondere».


Fonte: Vita , 25/01/2008


pubblicato: 30-01-2008 - modificato: 27-02-2009




FORMATO STAMPA

torna alla pagina precedente    
   vedi anche:

Progetto Yesme
percorsi di intervento a favore di giovani disoccupati


Contributo alla locazione
Bando riduci affitto


Ministero per le Politiche giovanili: 15 milioni di euro per case a basso costo
Provvedimenti abitativi per i giovani (29/01/2008)


Milano, all’università Bicocca master su “Economia civile e non profit”
Il 1° febbraio scade il termine per iscriversi (22/01/2008)


A Roma un corso sulle conseguenze della guerra sulla salute
Organizzato dalla Fondazione Basso (16/01/2008)


Home | Credits | Accessibilità | Termini e condizioni d’uso
Copyright © Città Metropolitana di Torino
Il sito è stato realizzato dall’ATI costituita da Apiceuropa Società Cooperativa, itaùt - information technology automazione di Gianfranco Osenga e da Pierangelo Bassignana
Sportello di informazione sociale - Via Bologna, n. 153 - 10152 Torino, Tel. 011.8614775 - Fax 011.8614844, E-mail: sportellosociale@provincia.torino.it
Numero Verde
  800666060