logo provincia di Torino
vai a areaANZIANI vai a tipoNews
segui il nostro RSS (nuova finestra)    seguici su facebook (nuova finestra)    seguici su twitter (nuova finestra)

cerca nell'archivio
  • tipo ricerca
  •      

Valid XHTML 1.0 Strict   CSS Valido!
WCAG 1.0 (Level A)
CISL pensionati: «Le farmacie pubblicizzino il prezzo degli equivalenti»
Chiedere di consultare la lista dei farmaci classe C (14/01/2008)


«Farmaci equivalenti: le farmacie devono pubblicizzarne il prezzo». È quanto chiede in una nota la Federazione pensionati della CISL, denunciando «l'atteggiamento non sempre corretto delle farmacie nel somministrare e pubblicizzare i diversi farmaci equivalenti e le loro differenze di costo». A questo proposito la CISL ricorda che «la Legge n. 149 del 2005 prevede l'obbligo per le farmacie di esporre e rendere consultabile l'elenco dei farmaci equivalenti, i cosiddetti farmaci di classe C». E c'è, inoltre, ricorda CISL, l'obbligo per il farmacista «di informare il cittadino dell'esistenza di farmaci a prezzo più basso», anche quando la prescrizione medica riguarda farmaci non concedibili dal sistema sanitario nazionale (classe C). «Ricordiamo anche - aggiunge Sandro Loschi, della segreteria FNP - che il sistema sanitario nazionale rimborsa il prezzo più basso dei medicinali non coperti da brevetto contenenti lo stesso principio attivo (sia generici che di marca)». L'eventuale differenza è a carico del cittadino. «Il comportamento etico professionale dei farmacisti - conclude Loschi - diventa fondamentale non solo per la salute degli anziani, ma anche per la salvaguardia del potere d'acquisto delle loro pensioni».

E infine CISL rivolge un consiglio ai pensionati: «Non esitate, cari amici, a chiedere di consultare la lista dei farmaci classe C: ricordatevi che è un vostro diritto».


Fonte: Redattore sociale , 14/01/2008


pubblicato: 16-01-2008 - modificato: 16-01-2008




FORMATO STAMPA

torna alla pagina precedente    
   vedi anche:

Novità sui Livelli Essenziali di Assistenza
Incremento dei fondi destinati alle cure (30/01/2008)


A Bologna una rete di servizi per anziani fragili
“E-Care/Oldes”, promosso dalla Regione Emilia-Romagna (24/01/2008)


Per gli anziani tutele nella legge Finanziaria 2008
Aiuti economici, agevolazioni sugli affitti (17/01/2008)


Anziani, agevolazioni IRPEF nella legge Finanziaria 2008
Facilitazioni per anziani e non autosufficienti (08/01/2008)


Check-up gratis per gli indigenti: al via il progetto dell’AUSER
Un pacchetto messo a disposizione dal Villa Borghese Institute (17/12/2007)


Home | Credits | Accessibilità | Termini e condizioni d’uso
Copyright © Città Metropolitana di Torino
Il sito è stato realizzato dall’ATI costituita da Apiceuropa Società Cooperativa, itaùt - information technology automazione di Gianfranco Osenga e da Pierangelo Bassignana
Sportello di informazione sociale - Via Bologna, n. 153 - 10152 Torino, Tel. 011.8614775 - Fax 011.8614844, E-mail: sportellosociale@provincia.torino.it
Numero Verde
  800666060