logo provincia di Torino
vai a areaGIOVANI vai a tipoNews
segui il nostro RSS (nuova finestra)    seguici su facebook (nuova finestra)    seguici su twitter (nuova finestra)

cerca nell'archivio
  • tipo ricerca
  •      

Valid XHTML 1.0 Strict   CSS Valido!
WCAG 1.0 (Level A)
Il Ministero per le Politiche giovanili stanzia 660 milioni per i prestiti d’onore
Una Convenzione firmata con l’ABI (13/12/2007)


«L'idea è quella di garantire agli studenti universitari un prestito bancario, presto saranno dunque disponibili 660 milioni per finanziare il costo di un master, le spese per l'Erasmus, l'acquisto di un computer o il pagamento del deposito per un contratto d'affitto». Lo afferma il ministro per le Politiche giovanili e le attività sportive Giovanna Melandri spiegando gli obiettivi della convenzione che firmerà con l'ABI, finalizzata all'erogazione di prestiti d'onore agli studenti universitari.

«I bamboccioni, che poi tali non sono - sottolinea il ministro - potranno ricevere in prestito fino a 6000 euro, garantiti per metà dal governo e per il resto, di fatto, dallo stesso sistema bancario». A poter accedere ai prestiti d'onore saranno, spiega Melandri, «gli studenti tra i 18 e i 35 anni, cittadini italiani, universitari o post-master. Purché abbiano certi requisiti di merito».

«Il tetto più alto è quello di 6000 euro; 3000 euro verranno invece garantiti a chi intende pagarci il deposito per un contratto d'affitto. Duemila a chi indicherà come destinazione finale il pagamento di tasse universitarie. E 1000 a coloro che li destineranno all'acquisto di un computer o ai costi della sua connessione. Se la richiesta media si collocasse esattamente al centro della forchetta - aggiunge Meandri - cioè a 3000 euro, si potrebbero dunque soddisfare 220.000 richieste».



Fonte: Vita , 13/12/2007


pubblicato: 21-12-2007 - modificato: 27-02-2009




FORMATO STAMPA

torna alla pagina precedente    
   vedi anche:

Progetto Yesme
percorsi di intervento a favore di giovani disoccupati


Contributo alla locazione
Bando riduci affitto


“Primo Maggio tutto l’anno” giunge alla quarta edizione
Le iscrizioni al concorso dell’Amesci scadono il 10 febbraio (25/01/2008)


Ministero per le Politiche giovanili: 15 milioni di euro per case a basso costo
Provvedimenti abitativi per i giovani (29/01/2008)


Milano, all’università Bicocca master su “Economia civile e non profit”
Il 1° febbraio scade il termine per iscriversi (22/01/2008)


A Roma un corso sulle conseguenze della guerra sulla salute
Organizzato dalla Fondazione Basso (16/01/2008)


Home | Credits | Accessibilità | Termini e condizioni d’uso
Copyright © Città Metropolitana di Torino
Il sito è stato realizzato dall’ATI costituita da Apiceuropa Società Cooperativa, itaùt - information technology automazione di Gianfranco Osenga e da Pierangelo Bassignana
Sportello di informazione sociale - Via Bologna, n. 153 - 10152 Torino, Tel. 011.8614775 - Fax 011.8614844, E-mail: sportellosociale@provincia.torino.it
Numero Verde
  800666060