logo provincia di Torino
vai a areaANZIANI vai a tipoNews
segui il nostro RSS (nuova finestra)    seguici su facebook (nuova finestra)    seguici su twitter (nuova finestra)

cerca nell'archivio
  • tipo ricerca
  •      

Valid XHTML 1.0 Strict   CSS Valido!
WCAG 1.0 (Level A)
Alzheimer, con la pet therapy lieve riduzione delle alterazioni cognitive
I risultati di un’esperienza italiana (03/12/2007)


La pet therapy può essere un valido aiuto nel trattamento dei malati di Alzheimer. Lo dicono studi internazionali, e lo conferma un'esperienza tutta italiana, illustrata al Congresso nazionale della Società italiana di gerontologia e geriatria. I risultati dell'esperienza, condotta per otto anni nell'Istituto geraitrico Ca' Industria di Como, vengono illustrati a Firenze da Giovanni Bigatello, dirigente dell'istituto. 'Nella nostra esperienza - racconta - la seduta si tiene in un apposito locale, dove ognuno dei ricoverati nel nucleo Alzheimer viene invitato ad accarezzare e a spazzolare il cane, a porgergli piccoli bocconi, a camminare tenendolo al guinzaglio'. Inoltre, 'viene richiesto loro di rievocare possibili ricordi ed esperienze con animali e di rispondere a domande semplici, prevalentemente inerenti l'animale'. Nel complesso, spiega ancora Bigatello, 'abbiamo riscontrato un marcato miglioramento dell'attenzione e dell'interazione tra i ricoverati, una riduzione dei disturbi comportamentali, un miglioramento del tono dell'umore e spesso un'interazione verbale pertinente al contesto'. In particolare, 'è stato riscontrato un miglioramento statisticamente significativo nell'ambito del linguaggio. Sembrerebbe, inoltre, confermata una lieve riduzione delle alterazioni cognitive'.



Fonte: Redattore sociale , 03/12/2007


pubblicato: 05-12-2007 - modificato: 05-12-2007




FORMATO STAMPA

torna alla pagina precedente    
   vedi anche:

Contributo alla locazione
Bando riduci affitto


Novità sui Livelli Essenziali di Assistenza
Incremento dei fondi destinati alle cure (30/01/2008)


A Bologna una rete di servizi per anziani fragili
“E-Care/Oldes”, promosso dalla Regione Emilia-Romagna (24/01/2008)


Per gli anziani tutele nella legge Finanziaria 2008
Aiuti economici, agevolazioni sugli affitti (17/01/2008)


CISL pensionati: «Le farmacie pubblicizzino il prezzo degli equivalenti»
Chiedere di consultare la lista dei farmaci classe C (14/01/2008)


Anziani, agevolazioni IRPEF nella legge Finanziaria 2008
Facilitazioni per anziani e non autosufficienti (08/01/2008)


Home | Credits | Accessibilità | Termini e condizioni d’uso
Copyright © Città Metropolitana di Torino
Il sito è stato realizzato dall’ATI costituita da Apiceuropa Società Cooperativa, itaùt - information technology automazione di Gianfranco Osenga e da Pierangelo Bassignana
Sportello di informazione sociale - Via Bologna, n. 153 - 10152 Torino, Tel. 011.8614775 - Fax 011.8614844, E-mail: sportellosociale@provincia.torino.it
Numero Verde
  800666060