logo provincia di Torino
vai a areaGIOVANI vai a tipoNews
segui il nostro RSS (nuova finestra)    seguici su facebook (nuova finestra)    seguici su twitter (nuova finestra)

cerca nell'archivio
  • tipo ricerca
  •      

Valid XHTML 1.0 Strict   CSS Valido!
WCAG 1.0 (Level A)
All’Università di Palermo comportamenti sostenibili
Iniziativa sui nuovi stili di consumo (05/11/2007)


Risparmiare energia e rispettare l'ambiente a partire da piccole abitudini quotidiane: più prodotti ecologici, più materiali riciclabili o biodegradabili, meno oggetti usa e getta, riduzione dei rifiuti. Anche portare via i resti di un pranzo al ristorante contribuisce a diminuire gli sprechi e i consumi di cibo.

Sta tutta nelle due parole “più” e “meno” la rivoluzione dei comportamenti sostenibili, promossa da '”More e less. Futuro e consumo. Nuovi stili di vita e di consumo”, l'iniziativa coordinata da Michele Argentino e Anna Catania, del dipartimento di Design dell'Università di Palermo, e promossa dall'UNESCO in occasione della Settimana del''educazione allo sviluppo sostenibile.

Le iniziative sono state presentate alla facoltà di Architettura di Palermo, durante il convegno che ha affrontato i temi della sostenibilità ambientale dei prodotti, dei servizi e dei processi produttivi delle imprese.

Dal 6 al 9 novembre, inoltre, si svolgerà un workshop dal titolo “Bag pack, nuovi stili di vita e di consumo-Packaging in carta” per 40 studenti, coordinati da Giulio Iacchetti, esperto di design industriale, con una mostra finale dei progetti realizzati. Tra i temi su cui fare sbizzarrire la fantasia degli aspiranti designer ci sarà il packaging da asporto, ovvero i contenitori per cibo non consumato al ristorante, ma interamente pagato, da portare via e finire di gustare comodamente a casa. Anche questa abitudine, ancora poco diffusa in Italia, contribuisce a limitare gli sprechi e i consumi di cibo.



Fonte: Vita , 05/11/2007


pubblicato: 08-11-2007 - modificato: 27-02-2009




FORMATO STAMPA

torna alla pagina precedente    
   vedi anche:

Progetto Yesme
percorsi di intervento a favore di giovani disoccupati


Contributo alla locazione
Bando riduci affitto


“Primo Maggio tutto l’anno” giunge alla quarta edizione
Le iscrizioni al concorso dell’Amesci scadono il 10 febbraio (25/01/2008)


Ministero per le Politiche giovanili: 15 milioni di euro per case a basso costo
Provvedimenti abitativi per i giovani (29/01/2008)


Milano, all’università Bicocca master su “Economia civile e non profit”
Il 1° febbraio scade il termine per iscriversi (22/01/2008)


A Roma un corso sulle conseguenze della guerra sulla salute
Organizzato dalla Fondazione Basso (16/01/2008)


Home | Credits | Accessibilità | Termini e condizioni d’uso
Copyright © Città Metropolitana di Torino
Il sito è stato realizzato dall’ATI costituita da Apiceuropa Società Cooperativa, itaùt - information technology automazione di Gianfranco Osenga e da Pierangelo Bassignana
Sportello di informazione sociale - Via Bologna, n. 153 - 10152 Torino, Tel. 011.8614775 - Fax 011.8614844, E-mail: sportellosociale@provincia.torino.it
Numero Verde
  800666060