logo provincia di Torino
vai a areaHANDICAP vai a tipoNews
segui il nostro RSS (nuova finestra)    seguici su facebook (nuova finestra)    seguici su twitter (nuova finestra)

cerca nell'archivio
  • tipo ricerca
  •      

Valid XHTML 1.0 Strict   CSS Valido!
WCAG 1.0 (Level A)
Dal 2 al 9 luglio a Roma i XXII Giochi nazionali Special Olympics
Sei discipline ufficiali, una sperimentale e sei dimostrative (28/06/2005)

Dal 2 al 9 luglio a Roma i XXII Giochi nazionali Special Olympics
Sei discipline ufficiali, una sperimentale e sei dimostrative (28/06/2005)

Dal 2 al 9 luglio, presso gli impianti del Foro Italico a Roma, si svolgeranno i XXII Giochi Nazionali Estivi Special Olympics. Atleti con disabilità intellettive, provenienti da tutte le Regioni italiane, si incontreranno per una settimana speciale di sport e solidarietà. Sei le discipline ufficiali (atletica, nuoto, ginnastica, bocce, pallacanestro, equitazione), una sperimentale (tennis) e sei dimostrative (tennistavolo, rowing, mountain bike, bowling, golf e spinning).
Le persone direttamente coinvolte nell'evento sono più di 6000, ma lo spirito olimpico di questa manifestazione ha i suoi riflessi su migliaia di persone. Infatti, nel corso di tutto l'anno, migliaia di familiari, volontari, operatori, esperti e tecnici sportivi di altrettante realtà associative si prodigano affinché il grande sogno si possa avverare: per gli atleti speciali partecipare a questo evento è un traguardo importante, e all'emozione di salire sul podio dei Nazionali va a sommarsi la grande opportunità di vivere un'esperienza formativa molto significativa. Le attività della settimana non si limitano al programma tecnico, ma spaziano dalle feste ai momenti di incontro e di celebrazione dei successi. Il valore aggiunto sta nel condividere questi momenti con volontari, familiari e con tutta la società civile in una atmosfera di autentica integrazione e di conoscenza reciproca, conoscenza che sta alla base non solo dell'accettazione della diversità, ma di un vero e proprio rapporto nuovo.
Tra le migliaia di volontari che sono a Roma per questi Giochi Nazionali, hanno potuto seguire un percorso di formazione quelli con compiti di coordinamento: speaker, accoglienza, animazione, segreteria e molti altri settori che rappresentano il cuore organizzativo della settimana.

Appuntamento di rito è la cerimonia di apertura, secondo il protocollo olimpico, che si svolgerà il 2 luglio alle ore 21 allo Stadio dei Marmi. Continua anche l'impegno del Programma di screening medici gratuiti studiati per migliorare lo stato di salute degli atleti Special Olympics, realizzato con il contributo volontario di medici e specialisti.

Fonte: Redattore sociale, 28/06/2005
Altre fonti: Special Olympics


pubblicato: 30-06-2005 - modificato: 10-05-2012




FORMATO STAMPA

torna alla pagina precedente    
   vedi anche:

Centro Informazione Disabilità  - CID
Report delle attività


Turismo accessibile sulle Alpi italo-francesi
L’esperienza del progetto europeo "Una montagna per tutti"


Una montagna per tutti
turismo, disabilità e fruizione del territorio montano


Parma, per gli studenti stranieri disabili semplificato l’accesso all’università
Convenzione tra l’Ateneo e l’Azienda USL (29/01/2008)


L’Italia è ancora lontana da una cultura dell’accessibilità
Le parole di Vincenzo Langella della UILDM di Torino (29/01/2008)


Il rispetto dei diritti umani, primo obiettivo per chi opera con i disabili
La Ledha promuove a Milano un corso sulla presa in carico (21/01/2008)


Home | Credits | Accessibilità | Termini e condizioni d’uso
Copyright © Città Metropolitana di Torino
Il sito è stato realizzato dall’ATI costituita da Apiceuropa Società Cooperativa, itaùt - information technology automazione di Gianfranco Osenga e da Pierangelo Bassignana
Sportello di informazione sociale - Via Bologna, n. 153 - 10152 Torino, Tel. 011.8614775 - Fax 011.8614844, E-mail: sportellosociale@provincia.torino.it
Numero Verde
  800666060