Città Metropolitana di Torino logo
vai a areaIMMIGRAZIONE vai a tipoNews
segui il nostro RSS (nuova finestra)    seguici su facebook (nuova finestra)    seguici su twitter (nuova finestra)

cerca nel sito
  • tipo ricerca
  •      
Ospitare rifugiati in casa, ecco il sito web che fa incontrare domanda e offerta
Anche in Italia l'esperienza di Refugées Welcome


Prende il via oggi l'esperienza di Refugées Welcome Italia, la piattaforma on line che fa incontrare rifugiati o richiedenti asilo e persone disposte a ospitarle in casa propria . In Germania, dove è nata nel 2014, l'idea sta funzionando, con 231 "abbinamenti" in corso. Si è poi estesa in Austria, Polonia, Grecia e Spagna (in totale altri 240 abbinamenti). Chi ha una stanza in più e vuole vivere un'esperienza di solidarietà e aprirsi agli altri, non deve fare altro che registrarsi sulla piattaforma . Refugees Welcome Italia farà un'attenta analisi delle condizioni e delle motivazioni che spingono a voler ospitare e poi troverà nella zona in cui vive l'ospitante associazioni o enti che già accolgono richiedenti asilo. "L'ospitalità in famiglia non si improvvisa", spiega Fabiana Musicco, esperta di progetti sociali e una delle fondatrice di Refugées Welcome Italia. "È necessario creare il giusto abbinamento: con le associazioni del territorio già impegnate in questo campo troviamo il rifugiato che meglio può integrarsi nella famiglia che l'accoglierà".

Fonte: Redattore Sociale


pubblicato: 22-12-2015 - modificato: 22-12-2015




FORMATO STAMPA

torna alla pagina precedente    
   vedi anche:

L'accoglienza dei profughi
Vademecum della Regione Piemonte


L'indagine sulle persone senza dimora e le linee di indirizzo per migliorare le politiche
Superare la logica dell'emergenza, interventi integrati e 100 milioni di risorse contro la povertà estrema


La disabilità in Italia in numeri
Indagine ISTAT


Una stanza per te
Inaugurata una nuova saletta per le donne vittime di violenza alla Questura di Torino


DiritTo2016 - Per una Torino accessibile a tutti
3 dicembre 2015 - Sala delle Colonne - Comune di Torino


Rapporto 2014 - Osservatorio Interistituzionale sugli stranieri in provincia di Torino
Prefettura di Torino


Home | Credits | Accessibilità | Termini e condizioni d’uso
Copyright © Città Metropolitana di Torino
Il sito è stato realizzato dall’ATI costituita da Apiceuropa Società Cooperativa, itaùt - information technology automazione di Gianfranco Osenga e da Pierangelo Bassignana
Sportello di informazione sociale - Via Bologna, n. 153 - 10152 Torino, Tel. 011.8614775 - Fax 011.8614844, E-mail: sportellosociale@provincia.torino.it

Numero Verde
  800666060