Città Metropolitana di Torino logo
vai a areaFAMIGLIE vai a tipoNews
segui il nostro RSS (nuova finestra)    seguici su facebook (nuova finestra)    seguici su twitter (nuova finestra)

cerca nel sito
  • tipo ricerca
  •      
DiritTo2016 - Per una Torino accessibile a tutti
3 dicembre 2015 - Sala delle Colonne - Comune di Torino


Il 3 dicembre 2015, in occasione della Giornata Internazionale delle persone con disabilità, alle ore 15 presso la sala delle colonne del Comune di Torino (Via Palazzo di Città n. 1) si terrà la presentazione del progetto DIRITTO2016, per una Torino accessibile a tutti.
L'iniziativa, organizzata dall'Associazione Italiana Paralisi Spastica e dal SEA Italia (Servizio Emergenza Anziani), ha lo scopo di creare un percorso per candidare Torino, nei prossimi anni, a concorrere al premio "ACCESS CITY AWARD", riconoscimento dato dalla Commissione Europea insieme all'European Disability Forum alle città con più di 50.000 abitanti che hanno abbattuto le barriere architettoniche e culturali per rendersi davvero accessibili a tutti, a prescindere dallo stato limitante della persona (che si tratti di anziani, persone con disabilità, genitori con passeggini o persone con ridotte capacità motorie).
Tra le Città vincitrici del premio oltre a Gotheborg troviamo Berlino, già legata alla nostra Città grazie alla manifestazione "Torino incontra Berlino". La Città tedesca ha dato avvio a diversi programmi come l'ufficio di coordinamento "edificio senza barriere", che dal 2000 opera come centro di consulenza e partner di riferimento per costruttori pubblici e privati. La complessità della città è stata gestita a livello di sistema e l'accessibilità è inserita nei settori più importanti.
Dal 2011 ad oggi nell' ACCESS CITY AWARD, tra vincitori, finalisti, e Città con menzione speciale compaiono 32 località europee e tra queste nessuna italiana.

Torino, una delle prime Città ad istituire la figura del Disability Manager, ha provato a concorrere al premio nel 2013 senza ottenere nessun riconoscimento; noi crediamo ora che fattore critico di successo sia l'apporto delle Associazioni di Volontariato di diversi ambiti per creare un gruppo di lavoro diffuso sul territorio cittadino che operi in modo sinergico con l'amministrazione.

"Dobbiamo avere tutti uno scatto d'orgoglio, non è compito soltanto delle Istituzioni far sì che la nostra Città sia accessibile, ma anche delle Associazioni e di tutte le cittadine e i cittadini torinesi che devono contribuire a una pratica del rispetto e dell'accessibilità.

"Dovremmo inoltre estendere questo concetto alla Cultura e alla Bellezza, aggiungendo un elemento innovativo alla procedura europea" dichiara il Presidente dell'Associazione Italiana Paralisi Spastica Angelo Catanzaro.


pubblicato: 27-11-2015 - modificato: 27-11-2015




FORMATO STAMPA

torna alla pagina precedente    
   vedi anche:

Il mondo sommerso delle cure negate.
Indagine a Torino


La disabilità in Italia in numeri
Indagine ISTAT


1975 - 2015 Quarant’anni di riforme e di cambiamenti sociali e culturali delle famiglie
Incontro 11 dicembre 2015


Regalibri 2015 - 2016
Seconda edizione della campagna "Regalibri" a sostegno delle biblioteche delle scuole della Circoscrizione 7 di Torino


Bando di concorso “Assegni di frequenza Contributi formativi” anno scolastico 2014/2015 Gestione Magistrale
scadenza 28/12/2015


Una stanza per te
Inaugurata una nuova saletta per le donne vittime di violenza alla Questura di Torino


Home | Credits | Accessibilità | Termini e condizioni d’uso
Copyright © Città Metropolitana di Torino
Il sito è stato realizzato dall’ATI costituita da Apiceuropa Società Cooperativa, itaùt - information technology automazione di Gianfranco Osenga e da Pierangelo Bassignana
Sportello di informazione sociale - Via Bologna, n. 153 - 10152 Torino, Tel. 011.8614775 - Fax 011.8614844, E-mail: sportellosociale@provincia.torino.it

Numero Verde
  800666060