Città Metropolitana di Torino logo
home page
segui il nostro RSS (nuova finestra)    seguici su facebook (nuova finestra)    seguici su twitter (nuova finestra)

cerca nel sito
  • tipo ricerca
  •      
Castello di Rivoli, primo museo ad affidare la conduzione di attività a professionisti sordi
Primo appuntamento il 29 novembre per una visita guidata per "Di-segno in segno"

Il Castello di Rivoli è il primo Museo di arte contemporanea ad affidare la conduzione di attività a professionisti sordi, dopo un percorso di formazione specifica come guide museali.
Il Dipartimento Educazione del Museo si conferma così punto di riferimento a livello nazionale e non solo, per le best practice e l'innovazione nel campo dell'educazione all'arte. Il nuovo progetto "La voce delle mani. Il Museo parla la LIS" è unico nel suo genere e ha il patrocinio dell'Ente Nazionale Sordi (ENS) e Consiglio Regionale Piemonte.

La formazione di guide museali sorde è un passo fondamentale per l'inclusione delle persone con disabilità sensoriali nella vita dei musei e soprattutto traduce il desiderio di rendere le persone sorde protagoniste a pieno titolo dell'esperienza dell'arte, anche dal punto di vista del riconoscimento professionale. Inoltre, la possibilità di seguire la visita guidata senza doversi avvalere della mediazione di un interprete di Lingua dei Segni è molto apprezzata dai sordi segnanti, per i quali la LIS rappresenta la prima lingua. L'iniziativa rappresenta il coronamento del progetto "Il Silenzio racconta l'arte", curato dal Dipartimento Educazione insieme all'Istituto dei Sordi di Torino, che ha portato alla pubblicazione del Dizionario di Arte Contemporanea in Lingua dei Segni Italiana, un progetto pilota unico al mondo.
A partire da novembre, il Dipartimento Educazione proporrà periodicamente visite guidate tematiche in LIS condotte da storici dell'arte sordi.

Primo appuntamento al Castello di Rivoli sabato 29 novembre alle ore 11 visita guidata sul tema
"Di-segno in segno", tra la Collezione Permanente e la mostra "Intenzione manifesta. Il disegno in tutte le sue forme" (al Castello di Rivoli fino al 25 gennaio 2015).
L'ingresso gratuito ma è necessario prenotare.


Per informazioni: Dipartimento Educazione Castello di Rivoli, Brunella Manzardo b.manzardo@castellodirivoli.org, tel. 011.9565293

Fonte: Castello di Rivoli


pubblicato: 18-11-2014 - modificato: 24-11-2014




FORMATO STAMPA

torna alla pagina precedente    
   vedi anche:

Selezione pubblica per 341 operatori sociali - esperti ratione materiae per compiti medico legali
Data pubblicazione: 15/12/2015. Scadenza 30/12/2015


Ospitare rifugiati in casa, ecco il sito web che fa incontrare domanda e offerta
Anche in Italia l'esperienza di Refugées Welcome


L'accoglienza dei profughi
Vademecum della Regione Piemonte


L'indagine sulle persone senza dimora e le linee di indirizzo per migliorare le politiche
Superare la logica dell'emergenza, interventi integrati e 100 milioni di risorse contro la povertà estrema


Il mondo sommerso delle cure negate.
Indagine a Torino


La disabilità in Italia in numeri
Indagine ISTAT


Home | Credits | Accessibilità | Termini e condizioni d’uso
Copyright © Città Metropolitana di Torino
Il sito è stato realizzato dall’ATI costituita da Apiceuropa Società Cooperativa, itaùt - information technology automazione di Gianfranco Osenga e da Pierangelo Bassignana
Sportello di informazione sociale - Via Bologna, n. 153 - 10152 Torino, Tel. 011.8614775 - Fax 011.8614844, E-mail: sportellosociale@provincia.torino.it

Numero Verde
  800666060