Città Metropolitana di Torino logo
vai a areaMINORI vai a tipo
segui il nostro RSS (nuova finestra)    seguici su facebook (nuova finestra)    seguici su twitter (nuova finestra)

cerca nel sito
  • tipo ricerca
  •      

Valid XHTML 1.0 Strict   CSS Valido!
WCAG 1.0 (Level A)
Minori stranieri

I minori stranieri non accompagnati sono quei minori stranieri che si trovano in Italia privi di assistenza e rappresentanza da parte dei genitori o di altri adulti legalmente responsabili. Alcuni sono completamente soli, altri sono accolti da parenti.
I minori stranieri, anche se irregolari, sono titolari di tutti i diritti garantiti dalla Convenzione di New York sui diritti del fanciullo, che si applica a tutti i minori senza discriminazioni.
In particolare, la Convenzione stabilisce che in tutte le decisioni riguardanti i minori deve essere tenuto in conto come considerazione preminente il "superiore interesse del minore".
Lo status dei minori stranieri non accompagnati in Italia Ŕ regolato in parte dalla normativa riguardante i minori, e in parte dalla normativa riguardante l'immigrazione.
Ogni minore straniero non accompagnato deve essere segnalato al Comitato per i minori stranieri, che decide se questi debba essere rimpatriato oppure debba restare in Italia.
In attesa di tale decisione, il minore riceve un permesso di soggiorno "per minore etÓ", che al compimento della maggiore etÓ gli consente di ottenere un permesso per motivi di studio o di accesso al lavoro subordinato o autonomo. Ai minori stranieri si applicano, inoltre, tutte le norme riguardanti i diritti dei minori (diritto alla protezione, diritto all'istruzione, diritto alla salute, diritto alla partecipazione, ecc.), anche se si tratta di minori non in regola con il permesso di soggiorno. Nel caso in cui il minore straniero sia in posizione regolare rispetto alla normativa che disciplina l'ingresso e il soggiorno degli stranieri in Italia, l'accesso alle strutture (sia asilo nido che scuola materna) avviene con le stesse modalitÓ e alle stesse condizioni previste per il cittadino italiano.

In alcuni comuni, fra i quali Torino, Ŕ prevista la possibilitÓ per i bambini stranieri senza fissa dimora, non accompagnati o figli di genitori non in regola con le disposizioni in tema di soggiorno, di accedere all'asilo nido o alla scuola materna, nei limiti permessi dalla disponibilitÓ dei posti. Occorre per˛ una segnalazione dei Servizi competenti (per il Comune di Torino, l'Ufficio MondialitÓ Stranieri e Nomadi). L'Ufficio competente esamina la situazione della famiglia (lavoro, reddito, possibilitÓ di occuparsi dei figli) e prepara una relazione per la domanda cui sarÓ assegnato il punteggio della graduatoria. Una volta presentata la domanda a un asilo nido o scuola materna, questa verrÓ valutata da una Commissione.

Deliberazione della Giunta Regionale del Piemonte 7 novembre 2012, n. 11-4883
Approvazione delle Linee Operative "Lavorando con i minori e giovani adulti stranieri. Indicazioni sulle procedure per promuovere la regolaritÓ del soggiorno"

Per ulteriori approfondimenti:
- Servizi e strutture in Torino e provincia: Atlante
- Legislazione su Atlante
- Alcuni dossier sui minori stranieri: Cestim
- Sui minori stranieri non accompagnati; Vademecum sui diritti dei minori stranieri non accompagnati
- Protocollo emanato nel settembre 2009 dal Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali (il cosiddetto Protocollo Ascone) per la realizzazione di un progetto finalizzato alla sperimentazione di tecniche di accertamento della minore etÓ
- Circolare del MInistero dell'Interno prot. 17272/7
Identificazione di Migranti minorenni
- DPR 448/88
Approvazione delle disposizioni sul processo penale a carico di imputati minorenni




pubblicato: 12-01-2003 - modificato: 17-06-2013




FORMATO STAMPA

torna alla pagina precedente    

Home | Credits | Accessibilità | Termini e condizioni d’uso
Copyright © Città Metropolitana di Torino
Il sito è stato realizzato dall’ATI costituita da Apiceuropa Società Cooperativa, itaùt - information technology automazione di Gianfranco Osenga e da Pierangelo Bassignana
Sportello di informazione sociale - Via Bologna, n. 153 - 10152 Torino, Tel. 011.8614775 - Fax 011.8614844, E-mail: sportellosociale@provincia.torino.it

Numero Verde
  800666060