Città Metropolitana di Torino logo
vai a areaDIPENDENZE vai a tipo
segui il nostro RSS (nuova finestra)    seguici su facebook (nuova finestra)    seguici su twitter (nuova finestra)

cerca nel sito
  • tipo ricerca
  •      

Valid XHTML 1.0 Strict   CSS Valido!
WCAG 1.0 (Level A)
Riduzione del danno


Le finalitÓ generali delle politiche di riduzione del danno sono relative alla tutela della salute globalmente intesa (organica, psichica e relazionale), da perseguire attraverso la definizione di obiettivi specifici che vanno dalla soluzione della dipendenza al raggiungimento di un equilibrio personale accettabile, attraverso la modifica di comportamenti e stili di vita rischiosi. Tali interventi, pur mirati a fasce specifiche di popolazione, per la natura delle patologie su cui intervengono, si traducono in interventi di salute pubblica.

Esempi di intervento sono orientati a:
- rendere disponibili sostanze sostitutive (ad esempio, il metadone);
- apertura di drop-in (punti di incontro privilegiati dove Ŕ possibile ricevere supporto, assistenza medica e materiali per l'iniezione sicura) e shooting galleries (luoghi dove Ŕ possibile iniettare sostanze in condizioni igienico-sanitarie ottimali);
- allestimento di unitÓ di strada (per la distribuzione di materiali informativi e di profilassi per il "buco pulito");
- progetti di somministrazione controllata di eroina, alcuni dei quali sono tuttora attivi in Svizzera, Germania, Olanda e in alcune regioni della Spagna.

Fonti: LILA; Fuoriluogo


Per approfondimenti e altre informazioni:
- Sulle politiche di riduzione del danno
- L'International Harm Reduction Association (IHRA)
- La posizione della LILA sulla riduzione del danno
- Archivio e motore di ricerca interno di fuoriluogo.it
-
Drop-in del Gruppo Abele a Torino


pubblicato: 09-01-2003 - modificato: 27-03-2013




FORMATO STAMPA

torna alla pagina precedente    

Home | Credits | Accessibilità | Termini e condizioni d’uso
Copyright © Città Metropolitana di Torino
Il sito è stato realizzato dall’ATI costituita da Apiceuropa Società Cooperativa, itaùt - information technology automazione di Gianfranco Osenga e da Pierangelo Bassignana
Sportello di informazione sociale - Via Bologna, n. 153 - 10152 Torino, Tel. 011.8614775 - Fax 011.8614844, E-mail: sportellosociale@provincia.torino.it

Numero Verde
  800666060