Imprenditoria femminile


Lo Stato, attraverso la Legge 25 febbraio 1992, n. 215 ("Azioni positive per l'imprenditoria femminile"), promuove l'uguaglianza tra uomini e donne nel settore imprenditoriale. I settori interessati riguardano l'agricoltura, il manifatturiero e assimilati; il commercio, il turismo e i servizi.

Per ulteriori informazioni e approfondimenti:
- Comitati per l'imprenditoria femminile
- Italia Donna
- Donne acrobate tra lavoro e famiglia (Intrage)


pubblicato: 15-01-2003 - modificato: 04-10-2010




FORMATO STAMPA

torna alla pagina precedente