Comunità terapeutica

È una residenza dove la persona tossicodipendente può trascorrere un periodo di tempo circoscritto per la disintossicazione e il reinserimento sociale.
L'accesso di una persona alla comunità terapeutica avviene a seguito di un programma terapeutico effettuato presso i Ser.T., al fine di seguire un trattamento insieme ad altre persone con i suoi stessi problemi. Tale trattamento consiste in terapie farmacologiche, psicologiche, attività manuali e lavori, il tutto nel rispetto delle regole caratteristiche di quella particolare comunità.
Il medico del Ser.T., qualora lo ritenga opportuno, previo consenso del soggetto, avvierà la pratica relativa all'inserimento dell'assistito presso la comunità terapeutica fornendo alla stessa gli esiti degli esami diagnostici effettuati e seguendo in prima persona la fase amministrativa di inserimento e il programma di recupero nella comunità.

Per approfondimenti e altre informazioni:
- Il Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza (CNCA)
- La Federazione Italiana Comunità Terapeutiche (FICT)


pubblicato: 09-01-2003 - modificato: 27-03-2013




FORMATO STAMPA

torna alla pagina precedente