Città Metropolitana di Torino logo
vai a tipoBuone pratiche
segui il nostro RSS (nuova finestra)    seguici su facebook (nuova finestra)    seguici su twitter (nuova finestra)

cerca nel sito
  • tipo ricerca
  •      

Valid XHTML 1.0 Strict   CSS Valido!
WCAG 1.0 (Level A)
Ospitare rifugiati in casa, ecco il sito web che fa incontrare domanda e offerta
Anche in Italia l'esperienza di Refugées Welcome


Prende il via oggi l'esperienza di Refugées Welcome Italia, la piattaforma on line che fa incontrare rifugiati o richiedenti asilo e persone disposte a ospitarle in casa propria . In Germania, dove è nata nel 2014, l'idea sta funzionando, con 231 "abbinamenti" in corso. Si è poi estesa in Austria, Polonia, Grecia e Spagna (in totale altri 240 abbinamenti). Chi ha una stanza in più e vuole vivere un'esperienza di solidarietà e aprirsi agli altri, non deve fare altro che registrarsi sulla piattaforma . Refugees Welcome Italia farà un'attenta analisi delle condizioni e delle motivazioni che spingono a voler ospitare e poi troverà nella zona in cui vive l'ospitante associazioni o enti che già accolgono richiedenti asilo. "L'ospitalità in famiglia non si improvvisa", spiega Fabiana Musicco, esperta di progetti sociali e una delle fondatrice di Refugées Welcome Italia. "È necessario creare il giusto abbinamento: con le associazioni del territorio già impegnate in questo campo troviamo il rifugiato che meglio può integrarsi nella famiglia che l'accoglierà".

Fonte: Redattore Sociale


- modificato: 22-12-2015

L'accoglienza dei profughi
Vademecum della Regione Piemonte
ultimo aggiornamento: 17-12-2015

Una stanza per te
Inaugurata una nuova saletta per le donne vittime di violenza alla Questura di Torino
ultimo aggiornamento: 03-12-2015

DiritTo2016 - Per una Torino accessibile a tutti
3 dicembre 2015 - Sala delle Colonne - Comune di Torino
ultimo aggiornamento: 27-11-2015

Lo Stato per i nuovi cittadini
Prefettura di Torino
ultimo aggiornamento: 13-11-2015

Io non discrimino. Seminari per le aziende, le associazioni e gli operatori dei servizi
Come costruire un’impresa dove tutte le diversità siano rispettate, trovino il loro posto e siano utilizzate positivamente al fine di ottenere risultati per tutti? Quattro incontri a Torino, su LGBT (29/10), invecchiamento demografico (10/12), disabili lavoro discriminazione (27/01/2015), stranieri e rom (24/02/2015). Il programma è scaricabile in .pdf
ultimo aggiornamento: 16-02-2015

Famiglie e futuro. La "famiglia" come occasione di conoscenza e integrazione tra culture
Ufficio Famiglia e Ufficio Pastorale Migranti Diocesi Torino, 13 dicembre 2014 (in .doc)
ultimo aggiornamento: 22-12-2014

Grugliasco, Sportello immigrati e "SpecialmenteTu" a Città della Conciliazione
Attivato "Espertanto", per informazioni su soggiorno, sanità, lavoro e molto altro
ultimo aggiornamento: 10-12-2014

Da Provincia a Città Metropolitana: il valore dell’ente intermedio nelle politiche sociali e di parità. Convegno a Torino il 4 dicembre 2014
Presentazione della Relazione sociale "Un decennio di cambiamenti. Attività e processi per il sociale promossi e realizzati dalla Provincia di Torino" (programma in .pdf)
ultimo aggiornamento: 04-12-2014

Famiglia e immigrazione. Le sfide del welfare: indicazioni operative del Rapporto CISF 2014
Incontro di formazione, Milano 28 novembre 2014 (programma scaricabile in .pdf)
ultimo aggiornamento: 04-12-2014

Home | Credits | Accessibilità | Termini e condizioni d’uso
Copyright © Città Metropolitana di Torino
Il sito è stato realizzato dall’ATI costituita da Apiceuropa Società Cooperativa, itaùt - information technology automazione di Gianfranco Osenga e da Pierangelo Bassignana
Sportello di informazione sociale - Via Bologna, n. 153 - 10152 Torino, Tel. 011.8614775 - Fax 011.8614844, E-mail: sportellosociale@provincia.torino.it
Numero Verde
  800666060 


Valid XHTML 1.0 Strict   CSS Valido!
WCAG 1.0 (Level A)